MURALES MANGIA SMOG? SI! ESISTONO – Outsider

La novità assoluta nel mondo della street art, è ormai sbarcata anche in Italia. Questo certamente lo sapevate, ma la vera evoluzione di questa tecnica artistica, è che adesso è diventata “ambientalista”.

La nuova moda va infatti a utilizzare pittura antismog, che purifica l’aria delle città, assorbendo i fumi di scarico, i virus, i batteri, i funghi e le muffe, con speciali vernici in grado di assorbire tutti gli agenti inquinanti, funzionando come dei veri e propri purificatori dell’aria a cielo aperto.

Non ci crederete, ma la vernice che depura l’aria è stata messa a punto proprio da una azienda italiana, l’Advanced Materials, la cui creazione si chiama Airlite. Questa vernice funziona grazie a un principio detto “fotocatalisi”, simile a quanto succede durante la fotosintesi clorofilliana in natura.

Sono tante le opere create con la vernice Airlite ma la più grande d’Europa si trova proprio a Roma, nel giovane quartiere Ostiense. Il murales di Roma antismog è stato realizzato dall’artista Federico Massa, in arte Iena Cruz, e si trova precisamente in via del Porto Fluviale su una superficie totale di un chilometro quadrato.

Per saperne di più clicca sui cuori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto