L’IMPEGNO DI SUOR MONICA VERSO LE DONNE TRANS

12 monolocali di 40mq a disposizione di donne transessuali in estrema difficoltà. Questo è stato l’obiettivo raggiunto dopo anni di duro impegno da parte di una suora dell’Ordine delle Carmelitane Scalze, la superiora Suor Monica Astorga 

Il condominio sociale si trova nella città di Neuquén in Argentina ed è stato costruito su terreni ceduti al convento dal Municipio localeIl lavoro da parte di Suor Monica verso soggetti in condizioni di disagio era già noto ma un giorno ricevette la visita di Katy Villagra, una transgender.

“il suo sogno era di avere un letto pulito in cui morire perché quella notte, quando fosse uscita in strada, non sapeva se sarebbe tornata o sarebbe finita in un letto d’ospedale dove non cambiano neanche le lenzuola” Questo le venne detto e tanto bastò per far capire a Suor Monica che doveva aiutare le donne come Katy.

Una missione sostenuta e lodata anche da Papa Francesco che ha dichiarato “all’epoca di Gesù, i lebbrosi erano rifiutati allo stesso modo. Queste donne sono i lebbrosi di oggi. Non abbandonare il lavoro di frontiera che hai scelto”

Clicca sull'immagine a destra e scopri molte altre storie

CLICCA SUI CUORI E SCOPRI l'ODV outsider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto