LA DONNA DEI SIGARI di Alessandro Testa – a cura di Sara A. Tavarella

Come spiegare la bellezza del l’intreccio di questo libro, che passa con facilità dallo storico al giallo? Come farvi arrivare l’umanità dei tre protagonisti che sebbene così diversi ed in modi differenti hanno un unico obiettivo: perseguire il bene? Questo romanzo è più facile da leggere che da raccontare ed io vi consiglio onestamente di farlo.

Trama: seconda Guerra Mondiale. A Roccaspina, un piccolo paese dell’Italia centrale, vive Ardito, che comanda la tenenza locale dei Carabinieri e vive una storia d’amore segreta con la figlia del podestà.

A Greifswald, nella Germania nord orientale, incontriamo Harald, tenente della polizia locale, in lotta con l’ex migliore amico per una ragazza. Vincent invece è a New Haven, sulla costa est degli Stati Uniti: da poco orfano, innamorato della nipote di un boss mafioso, non ha ancora trovato un equilibrio.

La guerra stravolge le loro vite e per vie diverse il destino li condurrà a incontrarsi proprio a Roccaspina. Harald e Vincent su fronti diversi e Ardito su un fronte che cambia, dove chi era amico da un giorno all’altro diventa nemico……

CLICCA SULL'IMMAGINE E SCOPRI TUTTI I NOSTRI LIBRI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto