Incredibile: GILETTI SOTTO SCORTA

Massimo Giletti, classe 1962, giornalista e conduttore televisivo di spicco della televisione italiana, da sempre in prima linea a favore del diritto all’informazione, ha lavorato per le massime reti nazionali fino ad approdare da ultimo a LA7 con il programma “non è l’arena”.

A seguito di una serie di intercettazioni di alcuni capomafia è ora sotto scorta. La notizia confermata anche dallo stesso giornalista che così ha dichiarato: “Sono molto dispiaciuto e non posso dire molto”, è diventata un vero e proprio caso mediatico. 

Alla base del provvedimento di tutela del giornalista ci sono le minacce indirizzate a Giletti dal boss Filippo Graviano, intercettato in carcere, a proposito dell’uscita dal carcere di 300 mafiosi a causa dell’emergenza coronavirus nel mirino, in particolare, c’era la puntata del 10 maggio scorso, nel corso della quale il conduttore lesse i nomi dei detenuti usciti di prigione. Fonte Repubblica: https://www.repubblica.it/cronaca/2020/08/10/news/massimo_giletti_sotto_scorta_per_minacce_graviano-264306542/

Al conduttore era arrivata la solidarietà del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. “Massimo Giletti sotto scorta è un pessimo segnale”, commenta oggi su Twitter il direttore di La7, Andrea Salerno. “Continuare ad andare in onda con il proprio lavoro, la migliore risposta”, conclude. 

Secondo quanto sui apprende, la scorta a Giletti è stata assegnata a fine luglio dalla Prefettura di Roma.  Fonte ANSA: https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2020/08/10/tv-scorta-a-massimo-giletti-da-fine-luglio_a453496c-b7da-45aa-8f74-1e6fae310a3a.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto