DAGLI UFFIZI, DIALOGHI DI CULTURA PER TUTTI Articolo a cura di C. FONTANELLI

In Toscana, arte e cultura non conoscono interruzioni e nonostante la crisi prodotta dal Coronavirus sono organizzati tanti variegati eventi culturali aperti a tutti, non solo in presenza, ma anche da casa tramite canali social. Certo è che il Covid-19 non può interrompere la libera circolazione delle idee e da oggi 23 settembre, all’Auditorium della Galleria degli Uffizi di Firenze è inaugurato il nuovo ciclo di incontri “Dialoghi di  cultura”.

L’iniziativa, svolta ogni mercoledì pomeriggio include quattordici appuntamenti curati da Fabrizio Paolucci, responsabile dell’Arte classica e   coordinatore   delle   iniziative  scientifiche  delle Gallerie degli Uffizi.  Il percorso dei “Dialoghi”, è realizzato con l’intervento di studiosi e specialisti di fama che affrontano aspetti vari e inediti dell’arte e della cultura, distinti  in quattro sezioni: “Dietro le quinte”, “Capolavori dai depositi”, “Capolavori su carta” e “Laboratorio Universale”.   

 “La  vocazione  del   nostro museo  come   produttore  di   ricerca, di educazione  e d’incontro –  ha  affermatoEike Schmidt  direttore  delle Gallerie degli Uffizi –  trova una delle manifestazioni  più compiute in questo ciclo di conferenze, che nell’ultimo triennio si è imposto come  appuntamento culturale tra i più  apprezzati a  Firenze. Ora,  novità, è che  abbiamo   attivato   la   possibilità   di   poter seguire  e rivedere anche  in  streaming   tutte  le   conferenze   attraverso  il  nostro  canale  Facebook.  

Vogliamo   così   soddisfare   un   pubblico   molto   più   globale  (sempre più assetato di cultura  d’elevata qualità,  n.d.r.) , permettendo a tutti  di partecipare agli incontri anche “in diretta”, nonostante la riduzione dei posti a sedere dovuti alle  misure  anticovid”. Agli interessati segnaliamo che il ciclo “Dialoghi di cultura” è svolto agli Uffizi, spazio di cultura universale, ogni mercoledì, a partire dal 23 settembre fino al 23 dicembre 2020, dalle ore 17. Le quattordici conferenze sono trasmesse anche in streaming su Facebook sulla pagina ufficiale delle Gallerie degli Uffizi. Qua di seguito il Programma delle conferenze culturali:                                                                                           

23 settembre 2020: Cinzia Maria Sicca, Bursill-Hall, Legati da fili d’oro: Holbein, la corte Tudor e Firenze

30 settembre 2020: Dietro le quinte –  Novella Lapini:  I molteplici volti della donna romana

7 ottobre 2020: (ore 11,00): Dietro le quinte – Francesca Fiorani, Cinzia Maria Sicca Bursill-Hall, Marcello Simonetta:  Nuove ricerche sulla Battaglia di Anghiari di Leonardo da Vinci

14 ottobre 2020:  Capolavori dai depositi – Nicoletta Pons:  Un’inedita pala di Jacopo del Sellaio

21 ottobre 2020: Laboratorio Universale –  Roberto Martusciello Cinquegrana – Giostre fiorentine del XV secolo

​28 ottobre 2020 Laboratorio Universale – Gianni Caverni – La Venere cantata. Citazioni d’opere d’arte e d’archeologia nella musica pop e rock

4 novembre 2020: Dietro le Quinte  – Antonella Negri:  La catalogazione digitale dei beni culturali

11 novembre 2020: Dietro le quinte –  Claudia Conforti: Quando Firenze sfida la modernità. Dalla Sacrestia Vecchia di Brunelleschi alla chiesa dell’autostrada di Michelucci: dal rifiuto al consenso

18 novembre 2020: Laboratorio Universale. Veronica D’Ascenzo: Arte ed educazione in aiuto dei minori con disturbo post-traumatico da stress. Esperienze a confronto.

25 novembre 2020: Capolavori su Carta, Laura Da Rin Bettina, Roberta Aliventi, Raimondo Sassi: Raffaello e i bolognesi: nuove scoperte nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi

2 dicembre 2020:  Laboratorio universale  – Francesco Dal Co: Arata Isozaki, architetto giapponese

9 dicembre 2020: Dietro le Quinte – Vanessa Gavioli, Elena Marconi, Ettore Spalletti: Giuseppe Bezzuoli, pittore fiorentino ed europeo

16 dicembre 2020:  Dietro le Quinte – Maurizio Michelozzi: La Scuola di Atene di Raffaello, esempio di ben finito cartone

23 dicembre 2020:  Capolavori su Carta –  Marzia Faietti: Andrea Mantegna e la Medusa. Un autoritratto dell’artista agli Uffizi

Le persone con disabilità hanno diritto per legge all’accesso prioritario gratuito per sé e per un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria.  Infohttps://www.facebook.com/uffizigalleries/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto