Chiamami con il tuo nome – Cinebussola

Un film straordinario che attraversa il difficile tema dell'omosessualità, tra incomprensioni e ignoranza.

Il film nasce dall’adattamento del romanzo Call Me By Your Name costituisce territorio prediletto per il regista americano James Ivory.  Una casa in Italia, un ambiente multiculturale che, come tale, diventa selva di segni da decifrare, in cui s’intrecciano lingue, culture, religioni e caratteri, in cui, regnando la differenza, la comunicazione va settata e si rinviene un codice comune nell’educazione.

TRAMA: 1983. Come ogni anno, la famiglia Perlman si rifugia in una villa nel nord Italia per trascorrere i mesi estivi. Mentre il figlio diciassettenne Elio (Timothée Chalamet) si esercita al piano e compone musica, la madre (Amira Casar) si dedica al giardinaggio e il padre (Michael Stuhlbarg) aiuta uno dei suoi studenti nella stesura della tesi di dottorato.

Le giornate sembrano trascorrere tranquille tra l’afa e l’ozio, ma il giovane Elio ancora non sa che l’arrivo dello studente ventiquattrenne Oliver (Armie Hammer) cambierà profondamente la sua estate, ma anche la sua vita.

Il sistema di opposizioni di cui è fatto Call Me by Your Name è destinato risolversi solamente nel rapporto fra i due protagonisti, che dopo il sesso si guardano negli occhi e si scambiano reciprocamente i nomi; Elio e Oliver, Oliver e Elio, si specchiano narcisisticamente l’uno nell’altro e nella risultante trovano la sospensione che eleva il loro amore e lo rende unico. 

Regista: Luca Guadagnino
Anno: 2017
Paese: Italia, Francia, Brasile, USA
Durata: 130 min
Data di uscita: 25 gennaio 2018
Distribuzione: Warner Bros.

Clicca sull'immagine e scopri tutti i nostri film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto