Bisogni assistenziali infermieristici nei pazienti con miastenia a cura di Assunta Di Matteo

L’assistenza infermieristica nella Miastenia Gravis deriva dalla peculiarità clinica patologica.

L’incomprensione e le difficoltà diagnostiche vissute rendono i pazienti particolarmente bisognosi di compartecipazione affettiva da parte degli operatori sanitari e l’attenzione umana da parte dei medici diventa “cura nella cura”.

Interventi infermieristici:

  • Gestione efficace del regime terapeutico
  • Gestione dello stress
  • Gestione dei segni ne sintomi di complicanze

Quindi occorre:

  • Educare sulla diagnosi e gestione della malattia a lungo termine
  • Educare ad una buona comprensione della malattia per poter riconoscere i sintomi
  • Educare alla conoscenza dei sintomi di sovradosaggio e sottodosaggio dei farmaci
  • Educare alla somministrazione corretta dei farmaci

Tutto è più semplice se l’assistenza avviene in ambiente ospedaliero grazie all’utilizzo di monitor e di mezzi a disposizione per fronteggiare qualsiasi evenienza.

In reparto l’assistenza si basa su:

  • Soddisfazione dei bisogni primari (igiene, alimentazione ecc.)
  • Preparazione e somministrazione di terapia orale ed endovenosa
  • Gestione di accesso venoso
  • Monitoraggio di parametri vitali nei ricoveri acuti
  • Mantenere la testata del letto a 30/40 gradi
  • Creare con il paziente un rapporto di fiducia
  • Attività di fisioterapia

Alla dimissione verrà indirizzato al servizio di DH che garantirà la continuità assistenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto